Giubilei: Sansepolcro torni ad capitare sinonimo di vivibilita

Sansepoilcro – Conosco tanto utilita il questione chiaro nella comunicazione inviata dalla Dott.ssa Valeria Santi sopra rappresentanza dei cittadini perche con questi anni hanno presentato numerosi esposti a causa di acquisire problemi di vivibilita e ordine noto.

Il timore e condizione occasione di numerosi incontri del opificio cittadino preparato da “Viva Sansepolcro” ed ha portato anche all’organizzazione di una significativa dimostrazione durante largo pinnacolo di Berta la mattino del 31 luglio 2010.

Abbiamo per di piu predisposto contemporaneamente un opera (in quanto allego) da sottomettere al Consiglio municipale, chiedendo giacche venisse aperta la discussione di nuovo al collettivo. Il leader del avvertenza pubblico affabile decise illegalmente di impedire il dibattito, causando la oltre a perche legittima reazione di una cinema consiliare gremita di persone. Il dibattimento venne piccolo ai soli consiglieri comunali in quanto, mediante grande titubanza, parlarono di “gesti isolati” e di “maleducazione”, di “ruolo delle famiglie” e altre scuse in sottrarsi di affrontare il composizione. La riunione si concluse mediante la parola data della invito di una raduno dei capigruppo cosicche avrebbe poi meritato accertare la scadenza di un ingenuo avvertimento comunale…stavolta largo agli interventi dei cittadini. Naturalmente niente di compiutamente cio e condizione prodotto. Bene e il centrodestra hanno diligentemente evitato la diverbio e l’opposizione (insieme l’unica singolarita di Viva Sansepolcro giacche ha con l’aggiunta di volte sollecitato la convocazione del prudenza municipale spazioso) non e stata da minore.

Ribadisco quanto gia ho veloce l’estate puntata negli incontri del opificio e nella rivelazione pubblica con piazzale: le regole appunto esistono, serve “solo” una cura municipale affinche le faccia rispettare!

E’ chiaro giacche l’ostinazione delle forze politiche di dritta e di mancina nel non voler attaccare la tematica e fortemente condizionata da piuttosto che noti interessi economici di pezzo. Non e alcuno un evento in quanto alcuni dei maggiori beneficiari della movida del intelligente settimana biturgense siano oggidi con i candidati cosi dello disposizione di dritta perche di esso di sinistra…e ebbene assiomatico giacche, al di la delle belle parole e dei buoni propositi, dato che saranno loro ad condurre la citta presente dilemma non verra in nessun caso risolto. Non possono, bensi anzitutto non vogliono risolverlo!

Un governatore deve perseguire sempre l’interesse collettivo, per niente esso personale di pochi. Dato che attuale non accadesse non sarebbe piu democrazia, si cadrebbe ben velocemente nel guazzabuglio e ognuno si sentirebbe legalizzato dall’oggettiva impunibilita a contegno quel in quanto vuole. Un Sindaco ammirevole di simile reputazione solo non puo senz’altro permettere giacche la propria agglomerato venga, di accaduto, abbandonata verso se stessa.

Vogliamo una citta mediante cui tutte le componenti sociali, civili, economiche e associative raggiungano quell’equilibrio giacche puo confermare una effettiva vivacita e vivibilita urbana. La citta cosicche abbiamo mediante attenzione e un citta dinamico, spazioso alle iniziative dei giovani, attuale nelle sue oggettivita economiche, nei suoi luoghi di associazione e nei suoi luoghi durante il gioco. Vogliamo in quanto compiutamente presente si equilibri mediante l’esigenza di una autentica vivibilita per i residenti, per mezzo di una effettiva assistenza della confidenza pubblica, per mezzo di una approccio senza compromessi nei confronti di chi non rispetta le regole in precedenza vigenti.

Antecedente a causa di comprendere tutto cio e un’amministrazione urbano adatto di accogliere la abitato, libera dalle pressioni dei soliti gruppi di attrattiva.

In deduzione desidero riferire rigorosamente e far miei gli impegni cui volevamo chiamare l’Amministrazione urbano con la richiesta in quanto non e stata genere contrastare sopra prudenza civile:

–IMPEGNARE l’Amministrazione urbano all’attuazione delle misure log in mobifriends di prevenzione, deterrenza e approvazione dei fenomeni di scempio, guasto, microcriminalita diffusa, come di traverso il rifinitura dell’iter di installazione/messa con celebrazione del impianto di videosorveglianza, non solo per il aumento della figura delle forze dell’ordine;

-IMPEGNARE il Sindaco, quale direttore responsabile della destrezza e della salve dei cittadini di Sansepolcro, verso invitare immediatamente i rappresentanti delle forze dell’ordine presenti nel ambiente al fine di preparare azioni oltre a efficaci e stabilire linee di fatto comuni;

-STABILIRE regole a causa di la dispensa di bevande e attraverso gli orari di allacciatura nei locali pubblici cosicche non vadano per punire, appena avviene al giorno d’oggi, i cittadini e i locali in quanto rispettano le norme vigenti.